18 luglio 2017

Al forte di Bard

questa volta non ci accontentiamo di ammirarlo dall'esterno 
una volta raggiunto il borgo
grazie ai comodi ascensori panoramici, senza alcuna fatica, raggiungiamo il piano più alto del forte
così ben raccontato da Stendhal e dal conte Camillo di Cavour, ha attraversato i secoli e la storia
oggi sede di laboratori didattici
 
e gallerie artistiche
interessante la storia che vede protagonista il borgo 
con la rocca fortificata fin dal 1034 a custodia della valle
Nel corso del XVII e del XVIII secolo sono documentati vari interventi
 per ampliare e potenziare le strutture difensive della fortezza.
Ma l'episodio militare più noto di cui il Forte fu teatro è l'assedio del 1800. 
Esasperato dall'inaspettata resistenza, Napoleone fece radere al suolo il "vilain castel de Bard".
Fu Carlo Felice, timoroso di una nuova aggressione francese, 
a far ricostruire il Forte nel 1827
rimasto intatto fino ai giorni nostri
impressionanti le piccole celle della prigione solo m 1,30 x 2
(ahahh Mario ha voluto provare come si sta)
molto bello anche il borgo medioevale
alcune case portano ancora i fori dei proiettili dell'assedio napoleonico
...ai suoi piedi la Dora Baltea scorre ...
a presto
Gio

12 luglio 2017

Valtournenche (Ao)

il re è sempre "lui"
IL CERVINO"

anche se difficilmente si mostra senza nuvole

nell'attesa di vederlo specchiare nel lago blu
mi riposo dalla scarpinata del mattino
l'ambiente circostante è davvero riposante
un po' meno riposante è Cervinia

ci fermiamo giusto il tempo per gustarci un gelato 
e ammirare i monti che le fanno da cornice
il Cervino ha ancora il cappello e svetta dietro il campanile
scendiamo per una visita veloce a Valturnanche
tra i vicoli, le case tipiche e i fiori
poi torniamo a valle


a presto
Gio

5 luglio 2017

Disegnando farfalle zentangle


La farfalla, è qualcosa di particolare, non è un animale come gli altri, 
in fondo non è propriamente un animale ma solamente l’ultima, più elevata,
 festosa e vitalmente importante essenza di un animale. 
È la forma festosa, nuziale… di quell’animale che… 
era giacente crisalide e ancor prima affamato bruco.
La farfalla non vive per cibarsi e invecchiare,
vive solamente per amare e concepire,
 e per questo è avvolta in un abito mirabile…
Tale significato della farfalla è stato avvertito in tutti i tempi
 e da tutti i popoli…
È un emblema sia dell’effimero, sia di ciò che dura in eterno…

È un simbolo dell’anima…
(Hermann Hesse)

Felice giorno
Gio

30 giugno 2017

Cascata di Isolaz (AO)

Serenamente contemplava la corrente del fiume; 
mai un’acqua gli era tanto piaciuta come questa, 
mai aveva sentito così forti e così belli
la voce e il significato dell’acqua che passa. 
Gli pareva che il fiume avesse qualcosa di speciale da dirgli,
 qualcosa ch’egli non sapeva ancora,
 qualcosa che aspettava proprio lui.
(Hermann Hesse)

A presto
Gio
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...